Il giudice della messa alla prova: Da giudice Minorile del fatto a Giudice di Cambiamento

Un buon giudice minorile secondo il pensiero dell' Associazione "Universo Minori", non deve solo giudicare il fatto- reato commesso dai minori, ma deve insegnare loro a riscoprire la bellezza  della vita e, soprattutto, dell' adolescenza, fatta di cose belle: la professione del giudice minorile, non deve essere solo un giudicare, ma un prendersi a cuore il cambiamento di vita o, forse, una vera e propria rinascita. E' qualcosa che commuove come poche cose, il partecipare alla creazione di un nuovo stile di vita: sicuramente ci saranno le amarezze, le delusioni, le incomprensioni, tutte cose che fanno parte del gioco, così come un genitore mette in conto gli scontri inevitabili con i figli adolescenti. Con i ragazzi autori di reati un giudice dovrebbe mettere a nudo tutto il proprio istinto paterno ed il desiderio di comunicare loro che nel giudice minorile possono trovare un altro genitore. Nei casi a rischio di collasso o laddove un giudice si accorga che il ragazzo non ha figure adulte di riferimento, bisognerebbe organizzare presso il tribunale dei minori degli incontri almeno una volta al mese tra il ragazzo ed il giudice, per effettuare delle verifiche che consentano di seguire ogni singolo passo della crescita dell' adolescente; ciò permetterebbe di creare dei rapporti molto saldi sia con il minore, sia con i genitori, sempre se dal giudice chiamati in causa, nella vita del figlio, laddove si trattasse di valide figure genitoriali. A questo punto diventa naturale staccarsi dalla vicenda penale ( non senza trascurarla per rivedere l'agito delittuoso), per lanciarsi verso la vita adulta: passare dal progetto dei tribunali al progetto di vita. Qui viene il bello, o il difficile: dare ai ragazzi la possibilità di un punto di riferimento anche per il dopo. Sarebbe assurdo estinguere il reato e poi, d'altro canto, disinteressarsi della vita del minore. Gli ultimi mesi del progetto in tribunale, se tutto procede per il verso giusto, vengono passati ad elaborare le alternative per una vita spesa bene.


Associazione "Universo Minori"
Rappresentante legale Dott.ssa Rita Tulelli
Via Carlo V n. 72
88100 Catanzaro
C.F. 97060230790
cellulare 334- 6679886

Il giudice della messa alla prova: Da giudice Minorile del fatto a Giudice di Cambiamentoultima modifica: 2012-08-03T12:50:07+00:00da comunytation
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento